Sabato a Brindisi, domenica a Matera: la pista è giallofluo
in running  del 16 giugno 2019
di An.Min.
Doppio appuntamento in pista nello scorso weekend per gli iscritti all’Atletica Castellana, tra la tappa brindisina dello Stadion 192 e la seconda giornata del Campionato Regionale di Società su pista categoria Allievi.
foto Sabato a Brindisi, domenica a Matera: la pista è giallofluo

Doppio appuntamento in pista nello scorso weekend per gli iscritti all’Atletica Castellana.

BRINDISI – Freedogs presenti sabato pomeriggio alla tappa brindisina del Campionato Regionale Stadion 192, manifestazione caratterizzata da 5 tappe, una per ogni provincia, di gare su pista. I primi a gareggiare sono gli ottocentisti. Partono Giuseppe Tutino (1998) e Sebastiano Di Masi nella prima batteria, subito dopo, Raffaello D'Alessandro (2002) nella seconda. Di Masi, all'esordio sulla distanza degli 800 m, ferma il tempo a 2'15"2, D'Alessandro, chiudendo in 2'28"6, porta a casa l'ennesimo record personale di una bella stagione agonistica. Per l'occasione, vista la possibilità di disputare un 5000 m, si sono affacciati in pista due castellanesi affezionati alle gare domenicali su asfalto, Giuseppe Mastrangelo e Antonello Nitti, entrambi all'esordio assoluto su pista: 18'22"8 il tempo finale di Nitti, 20'04"8 per Mastrangelo, entrambi contenti del proprio tempo e tornati a casa con il gusto di riprovarci presto.

Come ogni giornata di sport che si rispetti, però, c'è l'atleta che spicca più degli altri. È il turno di Giuseppe Tutino, ragazzo classe 1998, che, quasi per gioco, si è affacciato nelle gare di velocità. Nonostante il forte vento presente a Brindisi, Tutino chiude gli 800 m in 2'37"4. Non contento, si presenta ai blocchi di partenza dei 200 m, distanza nella quale aveva un personale di 27"6. Dopo una gara al cardiopalma, spalla a spalla con l'avversario in corsia 1, il velocista giallofluo chiude in seconda posizione ma, soprattutto, conquista il nuovo personale: 26"5. Complimenti a questo ragazzo che, da ormai quattro anni si allena con la canotta Freedogs, dividendosi tra atletica, lavoro e studio, e che, con il passare del tempo, risulta essere un bellissimo esempio di impegno, dedizione e determinazione per i più piccoli del gruppo.

MATERA – Domenica, invece, si è svolta, sulle 6 corsie della pista di atletica blu di Matera, la seconda giornata del Campionato Regionale di Società su pista categoria Allievi (aperta anche alle altre categorie). Tra gli allievi in gara un Freedogs classe 2002: Raffaello D'Alessandro, nella distanza 3000m. D’Alessandro partiva con un accredito (miglior tempo sulla distanza di gara) di 12'47"8 conquistato a Grottaglie, nel giugno 2018. Bisognava fare una buona gara, mettendoci quel pizzico di determinazione in più per portare a casa un buon risultato, e così è stato: ottimo ritmo, disinteressandosi di classifiche ed avversari, nuovo importante personale: 12'02"43 (45" di miglioramento in un anno).

Nella batteria dei 3000 m assoluti, invece, si presentano Sebastiano Bianco, Sebastiano Di Masi e Onofrio Ottomano, quest'ultimo all'esordio sulla distanza. Ottomano chiude in 11'24"04, portando a casa un buon crono che fa ben sperare per i prossimi impegni agonistici. Bianco si avvicina tantissimo al proprio PB (10'49"54 - marzo 2019 a Brindisi), chiudendo un’ottima prova in 10'50"16, Di Masi porta a casa un 9'36"64, avvicinandosi pian piano al PB conquistato ad ottobre.

Condividi
  • facebook
  • google plus
  • twitter
Sponsor
Via Roma, 59 - 70013 Castellana Grotte (Ba) - C.F. 93027540728 - P.Iva 06696120721
solcom logo