Freedogs - in 19 alla "Sciot e Vnot" di Martina Franca
in running  del 23 maggio 2024
di redazione
Freedogs - in 19 alla "Sciot e Vnot" di Martina Franca
foto Freedogs - in 19 alla
Classifica campionato SocialeLa "Sciot e Vnot" è una delle manifestazioni podistiche più belle ed amate nel panorama pugliese. 
Un serpentone variopinto si è steso, domenica 12 febbraio, lungo la Valle d'Itria da Martina Franca a Locorotondo e ritorno, per una distanza complessiva di 16 chilometri (10 miglia) su fondo misto tra asfalto, manto erboso e sterrato. Gli atleti hanno potuto godere dei colori e dei profumi di questa bella terra, tra trulli monumentali e masserie tipiche. A rendere l'atmosfera ancora più festosa hanno contribuito i gruppi musicali e folcloristici che podisti e camminatori hanno incontrato sul tragitto.
Con ancora negli occhi questi paesaggi meravigliosi, al traguardo nella bella Piazza XX Settembre, assieme alla medaglia da finisher, gli atleti sono stati premiati con una rosetta croccante farcita con il tipico Capocollo DOP ed un fragrante Bocconotto Martinese. Se attentamente organizzate, come ha fatto la Martina Franca Running ASD in questa occasione, le manifestazioni podistiche possono rivelarsi un efficace vettore per il marketing territoriale.
Tante le associazioni sportive giunte da tutte le sei province della Puglia e da altre zone d'Italia.
L'ottima organizzazione, l'assenza di gare concomitanti ed il clima non troppo rigido, hanno fatto della V edizione di domenica un bel successo. Nei tempi recenti, raramente le gare podistiche raggiungono numeri così importanti.
1803 gli iscritti tra atleti FIDAL e liberi. Al traguardo sono arrivati in 1414.
Sono circa 270 i metri di dislivello totale quelli di questo percorso tecnico sul quale è difficile segnare un personal best. La lunga scalinata che si arrampica verso il "lungomare" di Locorotondo, e la salita della "provvidenza" in prossimità dell'arrivo a Martina Franca, abbassano sensibilmente la velocità media.
Ciò nonostante, è con un passo medio di 3,34 Min/Km per un tempo complessivo di 56:57, che Quarato Francesco della Dynamyk Fitness di Palo, si è classificato primo assoluto.
Prima donna al traguardo, Monfreda Damiana della Amatori Atletica Acquaviva, con un tempo di 1:11:11.
Sono stati ben 19 i Freedogs che hanno partecipato alla gara (11 iscritti in più rispetto all'edizione 2022), con 4 atleti andati a podio!
Il primo a tagliare il traguardo con la maglia giallo-blu è stato Giuseppe Mastrangelo che, con un tempo di 1:08:25, ha conquistato il quinto posto nella categoria SM.
Onofrio Colucci si è piazzato al terzo posto nella categoria SM60 con un tempo di 1:13:15. Quinto posto per Paolo Cazzolla nella categoria SM65 con un tempo di 1:20:02.
Anche questa domenica la componente femminile è stata determinante. Ottima, infatti, la prova di Marilisa Lofano, che ha conquistato la quarta posizione nella categoria SF, con un tempo di 1:38:11.
Tra i FD partecipanti c'è stato anche chi, impegnato nell'allenamento per una prossima maratona, ha pensato bene di aggiungere 13 chilometri al percorso, partendo in buona compagnia, già da Alberobello.
Nella classifica del campionato sociale Freedogs, dopo la seconda domenica di gare utili, la squadra Verde passa in vantaggio superando la squadra Gialla, guadagnando così la prima posizione con 118 punti. Determinanti sono state alcune assenze importanti di cui si è avvantaggiata anche la squadra Arancione a discapito di quella Rossa. La squadra Blu, si lancia all'inseguimento della 4^ in classifica, ottenendo punti preziosi grazie alla partecipazione di ben 4 atleti.
I movimenti in classifica dipingono un avvio di campionato vivo e scoppiettante.
Sulla nostra pagina Facebook gli aggiornamenti in tempo reale.La "Sciot e Vnot" è una delle manifestazioni podistiche più belle ed amate nel panorama pugliese. 
Un serpentone variopinto si è steso, domenica 12 febbraio, lungo la Valle d'Itria da Martina Franca a Locorotondo e ritorno, per una distanza complessiva di 16 chilometri (10 miglia) su fondo misto tra asfalto, manto erboso e sterrato. Gli atleti hanno potuto godere dei colori e dei profumi di questa bella terra, tra trulli monumentali e masserie tipiche. A rendere l'atmosfera ancora più festosa hanno contribuito i gruppi musicali e folcloristici che podisti e camminatori hanno incontrato sul tragitto.
Con ancora negli occhi questi paesaggi meravigliosi, al traguardo nella bella Piazza XX Settembre, assieme alla medaglia da finisher, gli atleti sono stati premiati con una rosetta croccante farcita con il tipico Capocollo DOP ed un fragrante Bocconotto Martinese. Se attentamente organizzate, come ha fatto la Martina Franca Running ASD in questa occasione, le manifestazioni podistiche possono rivelarsi un efficace vettore per il marketing territoriale.
Tante le associazioni sportive giunte da tutte le sei province della Puglia e da altre zone d'Italia.
L'ottima organizzazione, l'assenza di gare concomitanti ed il clima non troppo rigido, hanno fatto della V edizione di domenica un bel successo. Nei tempi recenti, raramente le gare podistiche raggiungono numeri così importanti.
1803 gli iscritti tra atleti FIDAL e liberi. Al traguardo sono arrivati in 1414.
Sono circa 270 i metri di dislivello totale quelli di questo percorso tecnico sul quale è difficile segnare un personal best. La lunga scalinata che si arrampica verso il "lungomare" di Locorotondo, e la salita della "provvidenza" in prossimità dell'arrivo a Martina Franca, abbassano sensibilmente la velocità media.
Ciò nonostante, è con un passo medio di 3,34 Min/Km per un tempo complessivo di 56:57, che Quarato Francesco della Dynamyk Fitness di Palo, si è classificato primo assoluto.
Prima donna al traguardo, Monfreda Damiana della Amatori Atletica Acquaviva, con un tempo di 1:11:11.
Sono stati ben 19 i Freedogs che hanno partecipato alla gara (11 iscritti in più rispetto all'edizione 2022), con 4 atleti andati a podio!
Il primo a tagliare il traguardo con la maglia giallo-blu è stato Giuseppe Mastrangelo che, con un tempo di 1:08:25, ha conquistato il quinto posto nella categoria SM.
Onofrio Colucci si è piazzato al terzo posto nella categoria SM60 con un tempo di 1:13:15. Quinto posto per Paolo Cazzolla nella categoria SM65 con un tempo di 1:20:02.
Anche questa domenica la componente femminile è stata determinante. Ottima, infatti, la prova di Marilisa Lofano, che ha conquistato la quarta posizione nella categoria SF, con un tempo di 1:38:11.
Tra i FD partecipanti c'è stato anche chi, impegnato nell'allenamento per una prossima maratona, ha pensato bene di aggiungere 13 chilometri al percorso, partendo in buona compagnia, già da Alberobello.
Nella classifica del campionato sociale Freedogs, dopo la seconda domenica di gare utili, la squadra Verde passa in vantaggio superando la squadra Gialla, guadagnando così la prima posizione con 118 punti. Determinanti sono state alcune assenze importanti di cui si è avvantaggiata anche la squadra Arancione a discapito di quella Rossa. La squadra Blu, si lancia all'inseguimento della 4^ in classifica, ottenendo punti preziosi grazie alla partecipazione di ben 4 atleti.
I movimenti in classifica dipingono un avvio di campionato vivo e scoppiettante.
Sulla nostra pagina Facebook gli aggiornamenti in tempo reale.
Condividi
  • facebook
  • google plus
  • twitter
Foto
Sponsor
Via Turati, 39 - 70013 Castellana Grotte (Ba) - C.F. 93027540728 - P.Iva 06696120721
solcom logo