L'Atletica Castellana torna in pista dopo la meritata pausa pasquale.
in running  del 14 aprile 2024
di redazione
L'Atletica Castellana torna in pista dopo la meritata pausa pasquale.
foto L'Atletica Castellana torna in pista dopo la meritata pausa pasquale.
L'Atletica Castellana torna in pista dopo la meritata pausa pasquale. Questa settimana i Freedogs sono stati
presenti in diverse gare anche oltreoceano. Francesco Riglietti ha portato i colori della società negli Stati
Uniti dove ha conquistato la Maratona di Boston. L'evento, tristemente noto anche al pubblico non sportivo
per l'attentato terroristico del 15 aprile 2013, è molto importante per chi pratica questa disciplina. I 42,195
chilometri su percorso impegnativo, le condizioni meteorologiche avverse e qualche problema fisico non gli
hanno impedito di portare a casa l'ambita medaglia da finisher. Prossimo obiettivo dichiarato: la Maratona
di Tokyo. Completerà così le sei World Marathon Majors (Berlino, Londra, Chicago, Boston, New York,
Tokyo). Dalle nostre parti, quattro atleti ed atlete, incuranti delle previsioni meteo minacciose, hanno
partecipato alla XVI StraCorato sulla distanza dei 10.000 metri. Il percorso di gara nella cittadina a nord-est
di Bari, tra l'abitato e la campagna circostante, ha permesso prestazioni interessanti nonostante la presenza
di un breve tratto su fondo sterrato e fangoso. I vincitori della gara sono stati Daniel David (32'03") per gli
uomini e l'argento europeo 2016 Veronica Inglese (36'00") per le donne, da quest'anno tesserata per l'Avis
Barletta. Per i Freedogs splendido il risultato di Angela Primavera che, con un crono di 54'04" si è qualificata
quinta per la categoria SF55 tenendo così alta la bandiera delle donne gialloblu. Lorenzo Pinto, con un
tempo di 41'10", ha segnato il suo Personal Best e si è classificato nono nella categoria SM45. Il IV ECO Trail
delle Serre Salentine, nel bel territorio di Ruffano, ha visto Onofrio Colucci esprimersi splendidamente sul
percorso di diciotto chilometri. Con un tempo di 1h30'22" si è qualificato primo per la categoria SM60. La
decima settimana di gare valide per il campionato interno va in archivio senza particolari scossoni. Senza
gare valide questa settimana, la squadra gialla rimane a 659 punti già maturati in precedenza. La posizione
di testa della classifica non è comunque minacciata dato il larghissimo vantaggio sulla seconda. Con i 542
punti, la squadra rossa si limita a ridurre la distanza dalla prima e ad aumentare invece quella che la separa
dall'inseguitrice, ormai meno insidiosa. Anche la squadra verde è rimasta ferma ai box mantenendo il terzo
posto con 521 punti. La squadra arancione porta il risultato complessivo a 514 punti che confermano la
squadra in quarta posizione, a pochissimo dalla precedente. I 484 punti raggiunti dalla squadra blu le
permettono un cauto avvicinamento alla quarta. Il calendario della settimana prossima è fitto di
appuntamenti, internazionali e non, su diverse distanze. Vi saranno sicuramente sviluppi interessanti. Sulla
pagina Facebook Atletica Castellana tutte le novità sul campionato sociale, sul prossimo Trofeo Grotte e
sulle altre attività.L'Atletica Castellana torna in pista dopo la meritata pausa pasquale. Questa settimana i Freedogs sono stati presenti in diverse gare anche oltreoceano. Francesco Riglietti ha portato i colori della società negli Stati Uniti dove ha conquistato la Maratona di Boston. L'evento, tristemente noto anche al pubblico non sportivo
L'Atletica Castellana torna in pista dopo la meritata pausa pasquale. Questa settimana i Freedogs sono stati
presenti in diverse gare anche oltreoceano. Francesco Riglietti ha portato i colori della società negli Stati
Uniti dove ha conquistato la Maratona di Boston. L'evento, tristemente noto anche al pubblico non sportivo
L'Atletica Castellana torna in pista dopo la meritata pausa pasquale. Questa settimana i Freedogs sono stati presenti in diverse gare anche oltreoceano. Francesco Riglietti ha portato i colori della società negli Stati Uniti dove ha conquistato la Maratona di Boston. L'evento, tristemente noto anche al pubblico non sportivo per l'attentato terroristico del 15 aprile 2013, è molto importante per chi pratica questa disciplina. I 42,195 chilometri su percorso impegnativo, le condizioni meteorologiche avverse e qualche problema fisico non gli hanno impedito di portare a casa l'ambita medaglia da finisher. Prossimo obiettivo dichiarato: la Maratona di Tokyo. Completerà così le sei World Marathon Majors (Berlino, Londra, Chicago, Boston, New York, Tokyo). Dalle nostre parti, quattro atleti ed atlete, incuranti delle previsioni meteo minacciose, hanno partecipato alla XVI StraCorato sulla distanza dei 10.000 metri. Il percorso di gara nella cittadina a nord-est di Bari, tra l'abitato e la campagna circostante, ha permesso prestazioni interessanti nonostante la presenza di un breve tratto su fondo sterrato e fangoso. I vincitori della gara sono stati Daniel David (32'03") per gli uomini e l'argento europeo 2016 Veronica Inglese (36'00") per le donne, da quest'anno tesserata per l'Avis Barletta. Per i Freedogs splendido il risultato di Angela Primavera che, con un crono di 54'04" si è qualificata quinta per la categoria SF55 tenendo così alta la bandiera delle donne gialloblu. Lorenzo Pinto, con un tempo di 41'10", ha segnato il suo Personal Best e si è classificato nono nella categoria SM45. Il IV ECO Trail delle Serre Salentine, nel bel territorio di Ruffano, ha visto Onofrio Colucci esprimersi splendidamente sul percorso di diciotto chilometri. Con un tempo di 1h30'22" si è qualificato primo per la categoria SM60. La decima settimana di gare valide per il campionato interno va in archivio senza particolari scossoni. Senza gare valide questa settimana, la squadra gialla rimane a 659 punti già maturati in precedenza. La posizione di testa della classifica non è comunque minacciata dato il larghissimo vantaggio sulla seconda. Con i 542 punti, la squadra rossa si limita a ridurre la distanza dalla prima e ad aumentare invece quella che la separa dall'inseguitrice, ormai meno insidiosa. Anche la squadra verde è rimasta ferma ai box mantenendo il terzo posto con 521 punti. La squadra arancione porta il risultato complessivo a 514 punti che confermano la squadra in quarta posizione, a pochissimo dalla precedente. I 484 punti raggiunti dalla squadra blu le permettono un cauto avvicinamento alla quarta. Il calendario della settimana prossima è fitto di appuntamenti, internazionali e non, su diverse distanze. Vi saranno sicuramente sviluppi interessanti. Sulla pagina Facebook Atletica Castellana tutte le novità sul campionato sociale, sul prossimo Trofeo Grotte e sulle altre attività.
Condividi
  • facebook
  • google plus
  • twitter
Foto
Sponsor
Via Turati, 39 - 70013 Castellana Grotte (Ba) - C.F. 93027540728 - P.Iva 06696120721
solcom logo