Calaponte, Cinque Querce e Strataranto: Freedogs presenti
in racconti di corsa  del 23 agosto 2019
di An.Min.
Il triathlon olimpico a Polignano, il trail a Gravina, la 10 km a Taranto: nel weekend scorso in contemporanea alcune delle gare più importanti, partecipate e longeve di Puglia (e non solo)
foto Calaponte, Cinque Querce e Strataranto: Freedogs presenti

Due gare di grande prestigio e una gara tra le più longeve di Puglia hanno impegnato nello scorso weekend un gruppetto di Freedogs. Tre eventi molto differenti tra loro, ma ognuno dei tre tra i più partecipati del proprio segmento.

TRAIL - Una gara podistica all’insegna della natura e dell’avventura, sui sentieri variopinti dell’Alta Murgia, del bosco “Difesa Grande”, delle cavità carsiche della gravina di Gravina in Puglia, nei luoghi di una civiltà rupestre e del parco archeologico. Il Trail delle Cinque Querce, gara di trail running di 30 km, è alla sua ottava edizione e si conferma uno dei trail tra i più partecipati d’Italia, con i suoi circa 800 partecipanti.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, la “Gravina Festina Lente”, società organizzatrice dell’evento, ha inserito la gara in un ricco programma di attività ed eventi per vivere un weekend di sport, cultura e natura per tutta la famiglia. Insomma, anche nel 2019, grande successo per il Trail delle 5 Querce, una delle gare più attese dal mondo dei podisti pugliesi, manifestazione che più di tutte ha contribuito a far esplodere il fenomeno del trail running in Puglia dando vita al circuito Puglia Trail.

Presenti anche quattro Freedogs: davanti a tutti tra i giallofluo Piero De Michele, 85esimo assoluto. Alle sue spalle Mimmo Mastrangelo, 86esimo assoluto e quinto di categoria nella SM55. Ottimi risultati anche per Vito Primavera che sale sul podio nella SM60 e per Vincenzo Rotolo. Il commento è affidato al “capitano” Mimmo Mastrangelo: “Trail difficile e su una distanza notevole, ma bellissimo, corso in compagnia di Piero De Michele fino al traguardo, con il coraggioso Vincenzo Rotolo che ha voluto affrontare questa distanza e l’ha onorata alla grande e con il sempreverde Vito Primavera, autore di una prova suprema con un meritato, e non a caso, terzo posto di categoria”. Nota a margine: ha vinto la gara Vito Perta con la canotta della Paolotti Martina Franca, atleta che ha scelto invece il body Freedogs per il triathlon.
 

TRIATHLON – La gara di Triathlon Olimpico (1,5km di nuoto in acque libere, 40 km frazione bike e 10 km frazione run) chiude la “Cala Ponte triweek”, due giorni di gare ed eventi nel porto turistico di Polignano. Circa 350 partecipanti alla gara vinta tra gli uomini da Michele Sarzilla e tra le donne da Sharon Spimi.

Presenti ad una delle più importanti gare del triathlon di Puglia (e non solo) anche 8 Freedogs: il primo al traguardo è stato Antonio Martina, capace di salire anche sul gradino più basso del podio di categoria nella M4. Nei primi 150 anche Paolo Zazzera e Giovanni Lanzilotta, un pelo fuori (157esimo) Giovanni Piccardi. Chiudono il gruppetto Freedogs Luigi Labbate, Gianluca Intorcia, Eugenio Scagliusi e Antonio Zupo. Ad anticipare il Triathlon Olimpico, nella giornata di sabato l’aquathlon atipico a staffetta e il Calaponte Open Water.
 

RUNNING – Paolo Cazzolla e Stefano Conte protagonisti alla 43esima edizione della Strataranto, gara di 10 km nel capoluogo jonico, in assoluto una delle più longeve in Puglia. Ottimi tempi per entrambi con Cazzolla che strappa anche un quinto posto di categoria.

Condividi
  • facebook
  • google plus
  • twitter
Sponsor
Via Roma, 59 - 70013 Castellana Grotte (Ba) - C.F. 93027540728 - P.Iva 06696120721
solcom logo