Il week-end appena trascorso ha rappresentato una giornata importante per il podismo italiano.
in running  del 04 dicembre 2023
di redazione
Il week-end appena trascorso ha rappresentato una giornata importante per il podismo italiano.
foto Il week-end appena trascorso ha rappresentato una giornata importante per il podismo italiano.
Il week-end appena trascorso ha rappresentato una giornata importante per il podismo italiano.
A Roma si è tenuta l'edizione 2023 dell'Acea Run Rome The Marathon mentre nel capoluogo lombardo si è corsa la cinquantesima edizione della Stramilano. Insieme, i due eventi podistici, hanno coinvolto oltre 90.000 persone. Da queste parti non si corre la domenica solo per ridurre i sensi di colpa davanti ad una ghiotta zeppola alla crema. Anche a livello locale si sono tenuti due appuntamenti sportivi imperdibili organizzati in maniera impeccabile dalla storica A.S. Amatori Putignano: la 6 ore di sabato (ultramaratona) e la quarantaduesima edizione della Marcialonga di San Giuseppe. Quest'ultima, prima tappa del campionato regionale pugliese CorriPuglia, ha visto oltre 4.000 partecipanti. Liberi e camminatori si sono uniti agli oltre 1.200 atleti di una moltitudine di società sportive, non soltanto pugliesi, che, in una splendida giornata di primavera, si sono sfidati sul percorso di circa dieci chilometri. Con un tempo di 33:03 ha tagliato per primo il traguardo Domenico Farina (classe 2004) dell'ASD Atletica Don Milani. Prima arrivata delle donne Marisa Russo dell'ASD Marathon Massafra con un tempo di 42:51. Per molti degli iscritti, questa è stata la prima gara dell'anno. Tra questi il Castellanese Mimmo Mastrangelo, colonna portante dell'Atletica Castellana, tornato alle competizioni dopo un lungo periodo di forzato stop. L'amicizia che lega le società sportive e il circuito familiare, fanno di questa, una tra le gare più partecipate dai Freedogs. Dalla vecchia guardia alle nuove promesse si sono presentati ai nastri di partenza in sessanta. Un numero importante considerando che gli iscritti per lo stesso appuntamento del 2022 erano trentadue. A questi si sono aggiunti alcuni giovanissimi, i neo-podisti del progetto "Dalla camminata alla corsa" ed altri simpatizzanti (alcuni anche giunti da oltreoceano) che hanno corso tra i liberi. La chiesa di San Pietro, nel centro storico di Putignano, ha fatto da sfondo alla foto ricordo dell'evento. La gradinata monumentale a stento è riuscita a contenere l'entusiasmo del plotone in canotta giallo-blu, in testa il presidente Gianvito Ottomano. Ottime le premesse che a fine gara hanno portato ad una vera e propria incetta di podi. Tre per le donne e quattro per gli uomini. Il primo dei Freedogs all'arrivo è stato Marco Patruno che, con un tempo di 35:33, si è qualificato quinto assoluto e secondo di categoria per gli SM. Sebastiano Di Masi si è piazzato terzo nella categoria SM35 con un tempo di 36:39. Erica Delfine è stata la prima donna dei giallo-blu al traguardo con il tempo di 46:33, piazzatasi in quarta posizione per la categoria SF40. Onofrio Colucci al traguardo in 41:11, si è qualificato quarto negli SM60. Melinda Pugliese, con un tempo di 46:41, conquista la quinta posizione per la SF45 celebrando nel migliore dei modi il suo ritorno alle competizioni. Giusi Fanelli, all'arrivo in 51:38, è quinta per la categoria SF. Paolo Cazzolla quinto per la categoria SM65, con un tempo di 46:08. A coronamento di questa impresa, con ben cinquantanove atlete ed atleti all'arrivo, l'Atletica Castellana Freedogs si è vista consegnare la coppa per il secondo posto per numero di atleti finisher: un importante segnale di quanto sia promettente questo gruppo. Gruppo i cui colori erano presenti anche a Montescaglioso, in Basilicata, dove Pierfrancesco Dalesio ha partecipato al Trail Difesa San Biagio 2023 sul circuito da 12 chilometri. Per il campionato interno, l'ovvia conseguenza di tutto questo, è stata un'iniezione di punti poderosa per tutti i colori. Stabile in testa, la squadra gialla vola a 528 punti (+153). Sale a 451 punti (+152) la squadra rossa che si riprende la seconda posizione. Non è sufficiente a mantenere la posizione il pur ragguardevole punteggio della squadra verde che, dopo la strenua resistenza della settimana scorsa, scivola nuovamente in terza posizione con un capitale di 350 punti (+135). La squadra arancione mantiene la quarta posizione con 417 punti (+133). Con 379 punti chiude la classifica in quinta posizione la squadra blu che portando a casa un recupero record (+158) potrebbe aver finalmente dato il via alla tanto attesa rimonta. Sulla pagina Facebook Atletica Castellana tutte le novità sul campionato sociale, sul prossimo Trofeo Grotte e sulle altre attività sociali.
Condividi
  • facebook
  • google plus
  • twitter
Foto
Sponsor
Via Roma, 59 - 70013 Castellana Grotte (Ba) - C.F. 93027540728 - P.Iva 06696120721
solcom logo