Triathlon Olimpico ad Alba, presente anche un Freedogs
in triathlon  del 24 ottobre 2019
di Melinda Pugliese
Luigi Labbate in trasferta fuori regione per partecipare con entusiasmo, e con un po' di fatica, alla terza edizione del Triathlon Olimpico ad Alba Adriatica in provincia di Teramo.
foto Triathlon Olimpico ad Alba, presente anche un Freedogs

Le giornate diventano sempre più calde, l’estate si avvicina e la stagione delle gare di triathlon diventa sempre più ricca: così l’instancabile Luigi Labbate decide di andare in trasferta fuori regione per partecipare con entusiasmo alla terza edizione del Triathlon Olimpico ad Alba Adriatica in provincia di Teramo.

Anche se è una manifestazione relativamente giovane, è una gara molto ben organizzata e con scenari incantevoli che vanno dal mare Adriatico alle colline dell’entroterra abruzzese.
 

Per l’energico Luigi Labbate la giornata di domenica scorsa inizia molto presto: ore 3:30 del mattino ed è già in viaggio per il soleggiato comune di Alba. L’inizio gara è previsto alle 8:30 ma prima dello start c’è tanto da preparare: cambiarsi, controllare la bici, organizzarsi per la zona cambio e fare una buona colazione!

La frazione swim di 1,5 km ha partenza dalla spiaggia del lungomare Marconi in Piazza Rovigo. Sono previsti due giri da 750 m con uscita dall’acqua con passaggio intermedio sulla spiaggia (uscita all’australiana, transito molto faticoso, sia perché si passa in pochi secondi dalla posizione orizzontale a quella verticale, sia per la corsa sulla spiaggia). Tempo swim 31’20’’ per poi volare nella zona cambio T1 e salire in sella alla sua bici per percorrere un unico giro di 40 km tra le impegnative salite sulle colline abruzzesi nel primo tratto e una lunga discesa tecnica nella seconda parte. E qui che Luigi Labbate perde diverse posizioni essendo un percorso non adatto alle sue caratteristiche fisiche e tecniche: comunque chiude la frazione bike in 1h 19’ 42’’ con una media di circa 31km/h.

La parte conclusiva della gara, 10km di corsa, è sempre quella più faticosa e impegnativa perché le forze iniziano a diminuire e perché più delle volte si corre sotto un sole cuocente. Percorso pianeggiate di 5 km da percorrere per due volte lungo lo splendido lungomare della cittadina abruzzese: tempo 59’ 23’’.
 

Luigi Labbate chiude la sua gara con un tempo finale di 2h53’25’’ piazzandosi a circa due terzi della classifica generale. Conclude soddisfatto e ridente gustandosi il pasta party finale in spiaggia con tanti amici che praticano questo fantastico sport.

Condividi
  • facebook
  • google plus
  • twitter
Sponsor
Via Roma, 59 - 70013 Castellana Grotte (Ba) - C.F. 93027540728 - P.Iva 06696120721
solcom logo